Home > Sistema di gioco

Sistema di gioco

Sistema di gioco

Il loro ruolo mutava: Il reparto avanzato era costituito dal centravanti o "centrattacco" , e dalle due ali, che avevano compiti strettamente offensivi e solo in seguito inizieranno a diventare più centrocampisti che attaccanti. Il calcio stava entrando nella sua età adulta: I ruoli andavano definendosi e assumevano l'aspetto che per certi versi conservano tutt'oggi. Soprattutto, il centrocampo diventava la zona nevralgica nella quale si decidevano le sorti della partita.

In Italia si fu a lungo refrattari ad abbandonare il Metodo , che aveva fatto scuola e che, con Vittorio Pozzo , aveva portato la nazionale a due successi mondiali e e ad un oro olimpico Precursore di questa tattica fu l'allenatore Pietro Piselli , che fece giocare la Lazio con il Sistema nella prima stagione a girone unico della Serie A , pur con scarsi risultati [3]. Altre squadre fecero alcuni esperimenti negli anni immediatamente successivi, come il Livorno , l' Udinese e la Fiorentina [3]. Occorrerà aspettare la stagione di Serie A per vedere una nuova squadra giocare col Sistema per tutto il campionato: Tuttavia la squadra che raccoglierà i maggiori successi sarà il Grande Torino che, a partire dalla stagione di Serie A , si schiererà col Sistema [3].

Nel campionato di Serie A sarà la prima squadra "sistemista" a vincere uno scudetto. E la serie vincente si protrarrà fino al , anno in cui l'intera squadra perirà nel disastro aereo di Superga. In tal modo, passando dal della piramide a un più articolato , il metodo raggiunse il perfetto equilibrio numerico fra giocatori di difesa e di attacco. Sino ad allora un attaccante che si trovasse più avanzato rispetto alla linea del pallone era considerato in posizione regolare soltanto se, al momento in cui partiva il passaggio destinato a raggiungerlo, almeno tre avversari normalmente due più il portiere , si frapponessero fra lui e la porta.

Si trattava di una regola penalizzante per il gioco di attacco: Come conseguenza, si era sviluppata la tendenza a mantenere il centravanti arretrato, con il ruolo di rifinitore per gli interni che, partendo da lontano, potevano arrivare al gol senza cadere nella trappola del fuorigioco. I due mediani laterali avanzavano e formavano, con le due mezzali, il quadrilatero di centrocampo, mentre le ali e il centravanti costituivano il terzetto di punta. Questi positivi risultati indussero, come sempre avviene, molte altre squadre ad adottare il nuovo schema tattico: Il tecnico Gipo Viani, resosi conto che il parco giocatori della Salernitana era troppo modesto per affrontare con successo, uomo contro uomo, le avversarie più forti, mise in atto un accorgimento semplice ed efficace, schierando con il numero 9, quindi come nominale centravanti, un giocatore che aveva invece caratteristiche difensive.

Come sempre, la tattica era tanto più funzionale quanto più efficaci ne erano gli interpreti. Anche nella scuola sudamericana , che contendeva a quella europea la leadership mondiale, si era sviluppata la ricerca di un razionale schema di gioco. You read, You share, YouCoach! Mourinho Herrera, Modulo , Un nuovo metodo. La periodizzazione tattica e Zonal defending the italian way. Michele Tossani è un giovane tattico, appassionato del calcio, innovativo negli schemi e aggiornato sul moderno gioco di posizione. A tutti quelli che amano questo bellissimo gioco, che da bambini sognavano e che sognano ancora. Questo posizionamento di base è fondamentale e si traduce negli schemi , ecc.

Secondo F. La scelta determina maggiore copertura o maggiori capacità offensive. Gli attaccanti devono aiutare sugli esterni i propri centrocampisti. Con tre soli giocatori in difesa vi è una zona di campo difensiva più ampia da gestire, ma i compiti rimangono inalterati rispetto alla difesa a 4. In fase di copertura, la difesa del settore centrale viene aiutata da esterni di centrocampo o da un centrale di centrocampo che si inserisce sulla linea di difesa. I centrocampisti vengono schierati come nel centrocampo del

Il sistema di gioco e il suo possibile sviluppo nel gioco di posizione by YouCoach - Issuu

Si tratta di un sistema di gioco già completo, cui manca però un elemento: la marcatura, cioè l'abbinamento di un proprio difensore a uno specifico attaccante . Il sistema (un , ma più precisamente ) è un modulo di gioco del calcio detto anche WM in quanto la disposizione in campo dei giocatori ripete. Il sistema di gioco come mezzo formativo. Corso per allenatori di Primo Grado. Secondo Livello Giovanile. Cremona 27 Maggio Relatore: Romani. Perché il Napoli, in Italia, rappresenta l'esempio migliore per spiegare il senso della costruzione di un sistema per principi di gioco. Come riesce una squadra ad essere organizzata in entrambe le fasi del gioco e a trovare soluzioni per ogni situazione? Come si può creare un percorso per. Il Sistema Variabile di Gioco za: piuttosto che i moduli, ciò che conta sono le funzioni e la loro dinamica. In una squadra di calcio, la disposizione in campo. Danilo Velini. Modulo Nel calcio moderno, fondamentalmente anche fra i dilettanti, l' è probabilmente il sistema ideale per sviluppare una buona.

Toplists